Gommista

Gomme nuove

Quando bisogna sostituire gli pneumatici?
È buona abitudine controllare i vostri pneumatici per verificare la profondità della scultura del battistrada, la pressione di gonfiaggio, eventuali danneggiamenti ai fianchi e segni di usura irregolare.

7 motivi per sostituire gli pneumatici:
1. In caso di foratura
Gli pneumatici moderni sono molto solidi e capaci di resistere in molteplici situazioni. Tuttavia, una foratura è sempre possibile, ma la maggior parte delle volte si riesce a ripararlo.

2. Quando gli pneumatici si usurano fino al limite di legge
È buona norma controllare regolarmente l’usura degli pneumatici.Quando la profondità del battistrada è a livello delle barrette situate nella scanalatura del pneumatico significa che il battistrada ha raggiunto (o addirittura superato!) il limite legale di 1,6 mm .Dunque, non solo si sta infrangendo la legge, ma in particolare lo pneumatico non offre più un adeguato livello di sicurezza!

220px-tire

Pneumatico radiale:
1: Battistrada
2: Bordo del battistrada
3: Carcassa
4: Fianco dello pneumatico o Spalla
5: Pacco cintura
6: Rinforzi laterali del pacco cintura
7: Cerchietti
8: Tallone

3. Se il pneumatico mostra segni di invecchiamento
Non è possibile prevedere con esattezza la durata dello pneumatico. La data di produzione non riveste alcuna importanza. Gli pneumatici invecchiano anche se non vengono mai usati o se vengono utilizzati solo occasionalmente. Numerosi fattori influiscono sulla durata di uno pneumatico, ad esempio la temperatura, lo stato di manutenzione, le condizioni di conservazione e utilizzo, il carico, la velocità, la pressione e lo stile di guida. Questi elementi esercitano una notevole influenza sulla durata di utilizzo che potete aspettarvi.

Per quanto riguarda la “durata dello pneumatico” (sia in senso generico, ma anche specificatamente alle condizioni di utilizzo), a livello normativo non esistono prescrizioni o limitazioni di impiego direttamente riferite e/o collegabili alla sua data di fabbricazione, vista l’estrema variabilità di tutti i fattori in gioco associabili al concetto di durata.

4. Se lo pneumatico è danneggiato
Uno pneumatico può subire un grave danneggiamento in caso di impatto con un oggetto presente sulla carreggiata, ad esempio un marciapiede, una buca o un oggetto acuminato. Qualsiasi perforazione, lacerazione o deformazione visibile deve essere esaminata attentamente da uno specialista, che potrà stabilire se lo pneumatico può essere riparato oppure se deve essere sostituito. Non utilizzate mai pneumatici danneggiati o che hanno lavorato completamente sgonfi senza che questi siano stati esaminati accuratamente da uno specialista: la sicurezza potrebbe essere compromessa.

5. In caso di usura anomala
Un’usura irregolare e, quindi, anomala dello pneumatico (a chiazze, al centro, ai bordi) indica spesso un problema meccanico, legato alla geometria del veicolo od una errata equilibratura delle ruote, oppure un problema nel sistema di sospensione o trasmissione. Potrebbe anche indicare una pressione di gonfiaggio inadeguata. Se notate segni di usura anomala, rivolgetevi ad uno specialista di fiducia.
Per evitare che si formi un’usura irregolare, le ruote devono essere allineate ed equilibrate ogni sei mesi. Questo accorgimento prolunga anche la durata del battistrada e consente una guida più confortevole. Un altro modo per uniformare l’altezza del battistrada è permutare regolarmente la posizione degli pneumatici.

6. Se gli pneumatici non sono adatti al vostro veicolo
Per garantire sempre prestazioni ottimali, occorre montare lo stesso tipo di pneumatico su ciascuno degl i assi della vettura o addirittura consigliabile avere i 4 pneumatici uguali.

È consigliabile non abbinare pneumatici radiali e non radiali sullo stesso veicolo. Se la compresenza delle due tipologie è inevitabile, devono essere montati pneumatici identici sul medesimo asse. Se un veicolo è equipaggiato con due pneumatici radiali e due non radiali, la coppia di radiali deve essere installata sull’asse posteriore e l’altra coppia sull’asse anteriore.

7. Cosa prescrive la legge?
Secondo le norme vigenti del Codice della Strada e delle Direttive Europee, le misure e gli indici di carico e velocità degli pneumatici idonei al veicolo sono quelli omologati all’origine dal costruttore del veicolo.

La legge prescrive di sostituire gli pneumatici quando il battistrada ha raggiunto lo spessore di 1,6mm. Se sei alla guida di una vettura con pneumatici aventi una scultura residua inferiore a 1,6mm, oltre a infrangere il Codice della Strada, sei in una situazione di potenziale pericolo per te e per gli altri.

Venite a trovarci vi indicheremo lo pneumatico piu adatto alla vostra vettura secondo ogni vostra esigenza!

Staff New Diesel Car srl

 

gommista new diesel car

Servizi disponibili :

  • Deposito gomme
  • Offerte gomme nuove